Usa, aumentano richieste sussidi disoccupazione, Pil trim2 rivisto al rialzo

·2 minuto per la lettura
Diverse persone in coda a Louisville, Kentucky, negli Stati Uniti

WASHINGTON (Reuters) - Il numero di cittadini statunitensi che hanno presentato nuove richieste di sussidio di disoccupazione è aumentato la scorsa settimana per la terza settimana consecutiva.

Le nuove richieste per ricevere sussidi di disoccupazione statali sono salite di 11.000 unità a 362.000 in termini destagionalizzati per la settimana terminata il 25 settembre, ha detto il dipartimento del Lavoro. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto 335.000 richieste per l'ultima settimana.

Gli economisti indicano una serie di fattori alla base dell'incremento delle richieste di sussidi, tra cui gli incendi selvaggi in California e l'uragano Ida, che ha colpito la costa del Golfo alla fine di agosto e ha causato inondazioni record a New York e nel New Jersey all'inizio di settembre.

Il persistente aumento suggerisce anche che una recrudescenza dei casi di Covid-19, dovuta alla variante Delta del coronavirus, potrebbe avere un impatto sul mercato del lavoro.

Le richieste, che sono scese da un record di 6,149 milioni registrato all'inizio di aprile 2020, rimangono ben al di sopra dei livelli pre-pandemici.

Sul fronte della crescita i dati pubblicati del dipartimento del Commercio hanno confermato l'accelerazione del secondo trimestre, grazie ai fondi del governo per far fronte alla pandemia, che hanno aumentato la spesa dei consumatori.

Il prodotto interno lordo è aumentato a un tasso annualizzato del 6,7%, ha detto il dipartimento nella sua terza stima della crescita del Pil per il trimestre aprile-giugno. Il dato è stato rivisto al rialzo rispetto al ritmo di espansione del 6,6% riportato ad agosto.

L'economia è cresciuta a un tasso del 6,3% nel primo trimestre. La crescita, tuttavia, sembra essere rallentata nel terzo trimestre a causa della variante Delta e della carenza di materie prime, che hanno colpito le vendite di autoveicoli e limitato la costruzione e gli acquisti di immobili.

Le stime di crescita per il terzo trimestre sono inferiori al 5%.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli