Usa, autopsia: Jeffrey Epstein si è impiccato

Sim

Roma, 16 ago. (askanews) - Stando ai risultati ufficiali dell'autopsia, Jeffrey Epstein, il milionario americano finito sotto accusa per abusi sessuali su minori, si è ucciso nella sua cella di prigione, impiccandosi. Lo riportano i media americani.

Epstein era stato trovato morto sabato scorso nella sua cella al Metropolitan Correctional Center in Manhattan, dove era in attesa di processo. Il gestore di hedge fund, 66 anni, amico di ricchi e potenti, come l'ex presidente Bill Clinton e l'attuale Donald Trump, era stato arrestato a metà a luglio a New York con accuse di sfruttamento sessuale.