Usa: avvocato Fbi modificò documento per sorveglianza staff Trump

A24/Pca

New York, 22 nov. (askanews) - L'ispettore generale del dipartimento di Giustizia statunitense, Michael Horowitz, ha trovato le prove che un avvocato dell'Fbi modificò un documento relativo alla richiesta di sorveglianza - fatta dall'Fbi al tribunale segreto creato dal Fisa - di Carter Page, all'epoca consigliere della campagna elettorale di Donald Trump. Modifiche che, secondo Fox News, hanno significativamente alterato il documento; secondo il Washington Post, la modifica del documento, per Horowitz, non cambia la validità della richiesta di sorveglianza segreta, con solide basi legali e fattuali. Il rapporto di Horowitz diventerà pubblico il 9 dicembre; sull'avvocato è in corso un'indagine penale.

Da tempo, i repubblicani sostengono che l'Fbi condusse una campagna aggressiva e illegale, lanciata per motivi politici, contro l'allora candidato presidenziale Donald Trump per trovare dei presunti legami tra il suo staff e la Russia. "Un ex impiegato dell'Fbi accusato di aver modificato documenti della Fisa. Ecco, ci siamo!" ha scritto su Twitter il presidente Trump.