Usa, balzo rendimenti bond, previsto ancora aumento tassi in 2022 nonostante Covid

·2 minuto per la lettura
Il logo del Dipartimento del Tesoro Usa a Washington, D.C.

di Gertrude Chavez-Dreyfuss

NEW YORK (Reuters) - I rendimenti del Treasury Usa avanzano nel corso di una seduta caratterizzata da scambi sottili mentre molti dei mercati globali sono chiusi, poiché gli investitori continuano a incorporare nei prezzi un aumento dei tassi di interesse entro la metà del 2022, nonostante l'aumento dei casi di Covid dopo le vacanze del periodo natalizio.

I mercati finanziari sono chiusi per festività in diverse economie come quelle di Regno Unito, Giappone, Cina continentale e Australia.

I rendimenti delle obbligazioni statunitensi a due anni, che sono sensibili alle aspettative di crescita dei tassi insieme a quelli a 5 anni, sono saliti ai massimi dal marzo 2020. I rendimenti Usa di riferimento a 10 e 5 anni hanno raggiunto picchi di sei settimane.

"Sembra che il sell-off di oggi sia guidato dal mercato che vede ancora una possibilità che la Federal Reserve aumenti i tassi entro metà 2022, nonostante l'aumento dei casi di Covid-19", ha detto Gennadiy Goldberg, senior strategist in materia di tassi di interesse presso TD Securities a New York.

"Anche i titoli statunitensi vengono scambiati su una base più solida, potenzialmente sulle previsioni che, nonostante l'aumento dei casi di Covid, l'impatto sulla ripresa economica sarà probabilmente lieve. Aggiungerei che siamo ancora all'inizio dell' anno e gran parte del mondo è chiuso per ferie, quindi una liquidità più sottile può senza dubbio esacerbare i movimenti del mercato", ha aggiunto Goldberg.

I futures sul tasso delle riserve federali incorporano a pieno nei prezzi una stretta di un quarto di punto percentuale da parte della Fed entro maggio del prossimo anno. Questi futures scommettono inoltre su tre aumenti per il prossimo anno, in linea con le nuove proiezioni economiche dell'istituto.

Intorno alle 16,30, i rendimenti Usa a dieci anni raggiungono i massimi di sei settimane all'1,607% e salgono di 10 punti base all'1,6019%, mentre i tassi a trent'anni aumentano di 8 punti base all'1,9708%.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli