Usa: Biden, 'non c'è emergenza ai confini, basta soldi contribuenti per Muro'

·1 minuto per la lettura
Usa: Biden, 'non c'è emergenza ai confini, basta soldi contribuenti per Muro'
Usa: Biden, 'non c'è emergenza ai confini, basta soldi contribuenti per Muro'

Washington, 11 feb. (Adnkronos) – Joe Biden annulla perché "non necessaria" la dichiarazione di emergenza nazionale sul confine meridionale usata da Donald Trump per giustificare la costruzione del Muro. "Ho anche annunciato che la politica della mia amministrazione sarà anche di non stornare più dollari dei contribuenti per la costruzione del Muro", si legge nella lettera inviata dal presidente alla Speaker della Camera, Nancy Pelosi.

L'annuncio rappresenta la pietra tombale conclusiva messa da Biden a quella che Trump considera la più grande eredità della sua politica anti immigrati, dopo che già nelle scorse settimane il nuovo presidente aveva messo in pausa i cantieri per la costruzione del Muro. Ora, nella lettera a Pelosi Biden spiega di aver ordinato "un'attenta revisione di tutte le risorse stanziate o stornate" per realizzare il Muro.

Dopo non aver ottenuto dal Congresso tutti fondi richiesti per il progetto, Trump all'inizio del 2019 aveva dichiarato l'emergenza nazionale sul confine in modo da poter stornare fondi precedentemente destinati ad altre agenzie, in particolare al Pentagono. L'amministrazione Biden ha già annunciato nei giorni scorsi che intende valutare "la legalità dei finanziamenti e del sistema di appalti usati per la costruzione del Muro".