Usa, bimba 'minaccia' amica con pistola bolle sapone: sospesa da asilo

Usa, bimba 'minaccia' amica con pistola bolle sapone: sospesa da asilo

Mount Carmel (Pennsylvania, Usa), 19 gen. (LaPresse/AP) - Sospesa dalla scuola materna perché ha minacciato una compagna con una pistola 'spara-bolle' di sapone. È successo in Pennsylvania, dove la frase della bambina di 5 anni è stata giudicata dalle autorità scolastiche di Mount Carmel una "minaccia terroristica". Il 10 gennaio la piccola aspettava lo scuolabus, quando avrebbe detto a un'amichetta di volerle sparare con la pistola rosa 'spara-bolle'. Per questo è arrivata la sospensione di 10 giorni, poi ridotti a due, ha spiegato l'avvocato Robin Ficker. Il legale è stato assunto dalla famiglia della bambina per opporsi alla decisione delle autorità scolastiche. Secondo i familiari, infatti, la scolara non aveva neppure con sè il giocattolo e tantomeno ha mai sparato con un'arma vera, essendo "la persona meno terrorista di tutta la Pennsylvania". L'avvocato del distretto scolastico, Edward Greco, ha fatto sapere che sul caso sono in corso verifiche.