Usa, bimbo sopravvive 3 ore sotto 30 metri sabbia dopo caduta fra dune

Usa, bimbo sopravvive 3 ore sotto 30 metri sabbia dopo caduta fra dune

Michigan City (Indiana, Usa), 13 lug. (LaPresse/AP) - Un bambino di sei anni è caduto in una buca fra le dune di sabbia mentre giocava nel parco nazionale 'Indiana dunes national lakeshore', negli Stati Uniti, ed è rimasto intrappolato sotto 30 metri di sabbia per oltre tre ore, fino a quando i soccorritori non sono riusciti a riportarlo fuori. A raccontarlo è il ranger locale, Bruce Rowe, che spiega che il bambino è vivo ed è stato trasportato in ospedale. Il bambino è ora in condizioni critiche, ma dall'ospedale di Chicago fanno sapere che "risponde bene alla ventilazione meccanica". La famiglia ha chiamato il numero d'emergenza 911 alle 16.30 circa, dicendo che il bambino stava giocando su una duna di sabbia alta quando è caduto in una buca e che la duna gli è poi crollata addosso mentre i familiari stavano provando a salvarlo. I soccorritori sono arrivati dopo circa 15 minuti e hanno cominciato a scavare con le mani. Il ranger ha definito l'incidente "sconcertante". "Non ho mai sentito niente del genere qui né in altri parchi con dune di sabbia", ha detto Rowe, che lavora in questo parco dal 1991. Nel fine settimana quest'area resterà chiusa in attesa delle indagini. "Non lasceremo andare le persone sulle dune finché non sapremo cosa è successo e se si tratta di un luogo sicuro", ha aggiunto il ranger. A salvare il bambino, ha spiegato il capo dei vigili del fuoco di Michigan City all'emittente Wsbt-tv, è stata una sacca d'aria creatasi sotto la sabbia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli