Usa, Blinken: Cina irresponsabile a chiudere canali comunicazione

featured 1636399
featured 1636399

Roma, 6 ago. (askanews) – Dopo le tensioni con la Cina per la visita della speaker della Camera Usa Nancy Pelosi a Taiwan, il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha detto a Pechino di non “tenere in ostaggio” le preoccupazioni globali dopo aver annunciato la sospensione della cooperazione con Washington su questioni chiave, tra cui i colloqui sul clima.

“Pechino ha compiuto un passo irresponsabile di altro tipo, ha chiuso otto diverse aree in cui i nostri due paesi hanno potuto lavorare insieme – ha detto Blinken da Manila, nelle Filippine – questi includono diversi canali militari che erano vitali per evitare errori di comunicazione ed evitare crisi. Hanno anche sospeso ogni cooperazione sul clima con gli Stati Uniti; il più grande emettitore di carbonio al mondo si rifiuta di impegnarsi nella lotta alla crisi climatica, la sospensione della cooperazione sul clima non punisce gli Stati Uniti, ma il mondo”.

Intanto, continuano le esercitazioni militari cinesi nello stretto di Taiwan come ritorsione per la visita di Pelosi sull’isola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli