Usa, Bloomberg: corro per sconfiggere Trump e ricostruire America

New York, 25 nov. (askanews) - Le prossime elezioni presidenziali americane potrebbero vedere lo scontro tra due milionari. "Correrò per la presidenza per sconfiggere Donald Trump e ricostruire l'America", è quanto ha detto in una nota Micheal Bloomberg, 77 anni, ufficializzando la sua candidatura alle primarie democratiche per le presidenziali del 2020.

"Non possiamo permetterci altri quattro anni di azioni sconsiderate e immorali di Trump. Se dovesse ottenere un altro mandato, potremmo non essere più in grado di far fronte ai danni", ha aggiunto l'ex sindaco di New York, definendo il presidente "una minaccia esistenziale al nostro Paese e ai nostri valori".

Per dare il via alla sua campagna, Bloomberg ha già stanziato almeno 37 milioni di dollari per la pubblicità televisiva delle prossime due settimane.

Lo staff ha precisato che Bloomberg non correrà alle prime elezioni in programma in Iowa, New Hampshire, Nevada e Carolina del Sud e che punterà sulle primarie del Super Tuesday, in programma il 3 marzo.

Il magnate dell'informazione finanziaria, si propone come un'alternativa centrista a Joe Biden e soprattutto al socialista Bernie Sanders e alla passionaria Elizabeth Warren in un campo di candidati democratici già molto affollato.