Usa, Bloomberg pronto a candidarsi

webinfo@adnkronos.com

Si fa strada l'ipotesi della discesa in campo dell'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg, in vista delle presidenziali del prossimo anno negli Stati Uniti. Bloomberg "si prepara in modo attivo" per le primarie dei democratici e a breve dovrebbe presentare i documenti per la candidatura, scrive Alexander Burns sul New York Times, dopo aver parlato con persone vicine al 77enne ex primo cittadino ben informate sui suoi progetti. 

Un consigliere sostiene che non ci sia ancora una decisione certa da parte di Bloomberg, ma - scrive il Nyt - l'ex sindaco ha inviato il suo staff in Alabama dove la deadline per la presentazione dei documenti e per accedere così alle primarie è venerdì. Il giornale riferisce di intensi contatti tra Bloomberg e i suoi consiglieri con vari leader dem, compreso l'ex senatore del Nevada Harry Reid. Il messaggio è che Bloomberg - sindaco di New York tra il 2002 e il 2013 - sta "seriamente" considerando di candidarsi. "Non mi ha chiamato solo per augurarmi un buon fine settimana", si è limitato a commentare Reid.