Usa, Buffett: Il mio successore alla Berkshire sarà anche meglio di me

Omaha (Nebraska, Usa), 5 mag. (LaPresse/AP) - Warren Buffett ha assicurato che il suo eventuale successore come amministratore delegato alla Berkshire Hathaway manterrà la cultura della società e sotto molti aspetti sarà migliore di lui. Buffett, a cui è stato recentemente diagnosticato un cancro alla prostata, ha parlato oggi nel coso dell'assemblea annuale degli azionisti della società in Nebraska. Davanti alle oltre 30mila persone, ha detto di sentirsi bene e che i tassi di sopravvivenza per il cancro alla prostata sono così buoni che pensa che la diagnosi sia un "non-evento".

Tuttavia gli azionisti devono pensare al momento in cui Buffett, 81 anni, non sarà più alla Berkshire. Il board, ha scritto l'imprenditore nella lettera annuale, ha scelto qualcuno per la successione nel caso in cui improvvisamente si profili questa eventualità, oltre a due candidati sostitutivi. Nessun nome è stato rivelato.

Ricerca

Le notizie del giorno