Usa, Buttigieg si ritira da corsa a presidenziali

webinfo@adnkronos.com

Pete Buttigieg ha abbandonato la corsa alla candidatura per le presidenziali negli Stati Uniti. La decisione dopo la sconfitta alle primarie democratiche nella Carolina del Sud. Buttigieg aveva in programma di volare da Selma in Alabama a Dallas in Texas, quando ha annunciato di voler far ritorno nella sua città South Bend, per fare un annuncio sul futuro della sua campagna. L'annuncio, hanno riferito dal suo staff, riportano i media americani, è che aveva intenzione di concludere la sua corsa per la candidatura democratica alle presidenziali degli Stati Uniti. "Crede che questa sia la cosa giusta da fare in questo momento per il nostro paese e per curare questa nazione divisa e sconfiggere il presidente Trump", hanno spiegato dallo staff.  

"Pete Buttigieg ha lanciato una forte campagna che ha ispirato le persone e fatto la storia. La sua dedizione al servizio della nostra nazione, come sindaco e veterano, rifletteva l'amore per il paese che ammiro profondamente. Il nostro partito è più forte e la nostra nazione è migliore grazie alla sua corsa", scrive su Twitter Mike Bloomberg dopo la notizia del ritiro.