USA, Caitlyn Jenner: la repubblicana transgender candidata a governatrice dello Stato californiano

·2 minuto per la lettura
California
California

La repubblicana transgender Caitlyn Jenner si è candidata in qualità di governatrice della California, sfidando l’attuale governatore democratico Gavin Newsom.

USA, donna transgender candidata come governatrice della California

La statunitense Caitlyn Jenner è particolarmente conosciuta negli Stati Uniti d’America per il suo passato di atleta e per la notorietà raggiunta in contesto televisivo con la sua partecipazione al reality show Keeping Up with the Kardashians. Nel 2015, inoltre, nel corso di un’intervista, la Jenner ha annunciato pubblicamente di essere una donna transgender.

L’ex atleta, poi, ha deciso di intraprendere la carriera politica, entrando a far parte del partito repubblicano e, agendo rappresentando gli interessi del suo partito e dello Stato della California, ha presentato la propria candidatura come governatrice della California contro il democratico Gavin Newsom, attualmente in carica.

Una simile azione ha portato alla richiesta di svolgere la cosiddetta recall election ovvero un’elezione straordinaria indetta su proposta dei cittadini che hanno organizzato un’apposita petizione.

L’iniziativa è stata attuata a causa del malcontento emerso nello Stato californiano tra la popolazione, derivato dalla pessima gestione della pandemia da coronavirus attuata dal governatore democratico, aspramente e ripetutamente criticato nel corso degli ultimi mesi.

Le dinamiche della “recall election”

La recall election, pur essendo stata invocata dai cittadini, è in fare di valutazione ma non è ancora stata approvata. Nel caso in cui si dovesse procedere con l’elezione straordinaria, tuttavia, la recall election si suddivide in due differenti fasi. In primo luogo, si deve stabilire se confermare o procedere alla rimozione del governatore in carica, interrompendo il suo mandato. Successivamente, poi, si deve selezionare il candidato giudicato più idoneo per ricoprire l’incarico.

In relazione alle prime indiscrezioni trapelate, pare che la repubblicana Caitlyn Jenner abbia già provveduto a formare la propria squadra di governo, parzialmente formata da ex consiglieri dell’ex presidente Donald Trump.

Nel caso in cui la donna transgender dovesse assumere la nomina di governatrice della California, lo Stato tornerebbe ad essere governato dai repubblicani dopo circa 10 anni. L’ultimo governatore repubblicano della California, infatti, è stato Arnold Schwarzenegger, eletto con una recall election e in carica per due mandati, a partire dal 2003 e fino al 2011.