Usa, capo forze armate: passeggiata con Trump un errore

·1 minuto per la lettura

New York, 11 giu. (askanews) - Il generale statunitense Mark Milley, capo dello stato maggiore congiunto e ufficiale di rango pi elevato delle forze armate statunitensi, si scusato per aver accompagnato Donald Trump nella breve passeggiata dalla Casa Bianca a una chiesa, davanti alla quale Trump si fatto fotografare con una Bibbia in mano, lo scorso primo giugno. Poco prima, le forze dell'ordine avevano usato gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere i manifestanti pacifici nella zona della Casa Bianca e permettere a Trump di passeggiare fino alla chiesa. "La mia presenza ha creato la percezione di un coinvolgimento militare nella politica nazionale [...] stato un errore, da cui ho imparato e da cui spero sinceramente possiamo imparare tutti". "Non avrei dovuto essere l" ha detto Milley.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli