Usa, Casa Bianca convoca vertice con top manager su carenza chip

·1 minuto per la lettura

WASHINGTON (Reuters) - Lunedì si terrà un vertice della Casa Bianca sulla carenza globale di semiconduttori che ha sconvolto l'industria automobilistica globale, che includerà dirigenti di oltre una dozzina di grandi gruppi, compresi i principali produttori di chip.

Lo ha comunicato un funzionario della Casa Bianca.

Reuters ha riferito in precedenza che al vertice dovrebbero partecipare anche l'amministratore delegato di General Motors Mary Barra e l'AD di Ford Motor Jim Farley.

Il funzionario della Casa Bianca ha confermato che le tre più grandi case automobilistiche statunitensi, compresa Stellantis, saranno presenti, così come i dirigenti di Global Foundries, Paccar, Nxp e Taiwan Semiconductor Manufacturing Company.

L'incontro vedrà la partecipazione del consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan e del direttore del Consiglio economico nazionale Brian Deese per discutere "misure per rafforzare la resilienza delle catene di approvvigionamento statunitensi per i semiconduttori e altre aree chiave".

Parteciperà anche il Segretario al Commercio Gina Raimondo.

Un'associazione di settore dell'industria automobilistica statunitense questa settimana ha esortato il governo degli Stati Uniti a intervenire e ha avvertito che una carenza globale di semiconduttori potrebbe comportare 1,28 milioni di veicoli in meno costruiti quest'anno e bloccare la produzione per altri sei mesi.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano/Roma Xxxxx, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)