Usa, chiusa indagine su email Clinton: no violazioni deliberate -2-

Bea

Roma, 19 ott. (askanews) - "Se ci sono stati alcuni casi in cui informazioni classificate sono state non adeguatamente introdotte in un sistema non riservato a scopo di inoltro" si legge nel rapporto di nove pagine "nella grande maggioranza dei casi, le persone interviste erano consapevoli delle politiche di sicurezza e hanno fatto il loro meglio per attuarle". "Non ci sono prove convincenti di cattiva gestione sistematica e deliberata di informazioni riservate" conclude il rapporto.