Usa, chiusa indagine su email Clinton: no violazioni deliberate

Bea

Roma, 19 ott. (askanews) - Una lunga indagine interna del dipartimento di Stato Usa sull'uso da parte dell'ex segretario di Stato Hillary Clinton di un server privato per le email ufficiali ha stabilito che questo ha accresciuto i rischi di compromettere informazioni riservate, ma non c'è stata alcuna violazione sistematica o deliberata delle norme per il trattamento di informazioni riservate.

L'inchiesta, iniziata oltre tre anni fa, ha stabilito che 38 dipendenti o ex dipendenti del ministero sono "colpevoli" di aver violato le procedure di sicurezza al termine, dell'esame di oltre 33mila email presenti sul server consegnato da Clinton agli inquirenti.(Segue)