Usa, cinese accusato di spionaggio industriale e furto commerciale

Fth

Roma, 22 nov. (askanews) - Un cittadino cinese, un ex impiegato della Monsanto Company, una multinazionale statunitense di biotecnologie agrarie, è stato accusato di spionaggio industriale e furto di segreti commerciali. Lo ha reso noto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

Haitao Xiang, 42 anni, era dipendente della grande azienda di produzione sementi americana e della sua filiale The Climate Corporation dal 2008 al 2017, secondo una dichiarazione del ministero ripresa dall'agenzia France Presse. È stato arrestato nel giugno 2017 in un aeroporto con un biglietto di sola andata per la Cina e copie del software su cui stava lavorando.(Segue)