Usa, cittadino Singapore condannato per spionaggio a favore Cina

Mgi

Roma, 24 lug. (askanews) - Jun Wei Yeo, cittadino di Singapore accusato dalla giustizia statunitense di spionaggio a favore della Cina, si dichiarato colpevole e rischia una pena fino a dieci anni di carcere. Secondo quanto ammesso dallo stesso Yeo, questi era stato reclutato nel 2015 dai servizi segreti cinesi, inizialmente per fornire informazioni sui Paesi asiatici, e dal 2018 sugli Stati Uniti. (Segue)