Con i quadri in 3D l'arte arriva ai non vedenti

webinfo@adnkronos.com

I dipinti classici diventato alla portata di tutti, anche dei non vedenti. Dalla Gioconda di Leonardo da Vinci alle opere di Vincent van Gogh, i quadri diventano 3D per consentire a chiunque di apprezzarne pienamente la bellezza. Grazie al metodo 'Tactile Fine Art Printing' le opere possono essere toccate e ogni piega e protuberanza della tela può essere apprezzata e studiata. 

Il progetto è partito dagli Stati Uniti ed è stato realizzato grazie al supporto della Federazione nazionale dei ciechi. Gli ideatori puntano a portare queste opere in tutti i musei del mondo per rendere l'arte definitivamente accessibile a tutti.