Usa concedono nuovo periodo grazia a 190.000 migranti salvadoregni

Fth

Roma, 28 ott. (askanews) - Gli Stati Uniti hanno esteso una misura risalente al 2001 che consente a circa 190.000 immigrati salvadoregni di rimanere legalmente nel paese e lavorare lì. Lo ha annunciato oggi ha annunciato lunedì il presidente salvadoregno Nayib Bukele.

"Siamo lieti di annunciare che oggi (lunedì) abbiamo firmato a Washington un accordo che estende per un altro anno il GST (Temporary Statute of Protection) per i salvadoregni che si trovano negli Stati Uniti", ha confermato l'ambasciatore americano a San Salvador, Douglas Johnson, in un video assieme al presidente Bukele postato sul suo account Twitter. Il GST, concesso da Washington nel 2001 dopo due devastanti terremoti in El Salvador, è scaduto il 2 gennaio 2020.(Segue)