Usa, conserva il corpo del marito nel freezer

webinfo@adnkronos.com

Chiamati dai vicini allarmati perché non vedevano l'anziana donna da due settimane, gli agenti della polizia di Tooele City, nello Utah, entrati nella casa hanno trovato Jeanne Souron-Mathers, di 75 anni, morta nel suo letto. Pensavano che il caso, semplice e triste della morte naturale di un'anziana che viveva da sola, fosse chiuso, ma in un controllo di routine nella casa hanno scoperto nel congelatore il corpo di un uomo adulto, che è risultato il marito della defunta, Paul Edward Mathers.  

In attesa del responso delle autopsie su entrambi i corpi, gli agenti hanno cercato di stabilire, interrogando gli altri abitanti del complesso di appartamenti, quando fosse stato visto l'ultima volta vivo l'uomo. "E' questo è diventato il nostro problema - ha dichiarato ad Abcnews il sergente Jeremy Hansen - perché i detective hanno ottenuto ogni volta che chiedevano una risposta diversa, in un arco di tempo che va da un anno e mezzo ad 11 anni".  

Saranno quindi decisivi i risultati dell'autopsia del marito, visto che la polizia sospetta che sia deceduto di morte violenta, mentre non considera sospetta la morte della donna trovata senza vita nel letto senza segni di traumi evidenti.