Usa, conte d'Aragona: "con Trump presidente non sarà in pericolo democrazia"

(Adnkronos) - "Bene la ricandidatura di Donald Trump alle prossime elezioni. Non penso assolutamente, come invece asseriscono in molti, che la democrazia sarebbe in pericolo in America se dovesse succedere a Joe Biden. Anzi sono convinto che il mondo e l'Occidete ci guadagnerebbero. Se Trump fosse stato presidente, forse, la guerra tra Russia e Ucraina non sarebbe mai scoppiata". E' quanto dichiara all'Adnkronos il conte Gelasio Gaetani Lovatelli dell'Aquila d'Aragona.

"L'ho conosciuto, ho frequentato la sua famiglia - ha aggiunto - mio fratello Roffredo è stato il compagno della prima moglie di Trump, Ivana, per un periodo siamo stati lontani parenti - ha scherzato - In privato non è assolutamente l'uomo arrogante che tutti dipingono. Ama profondamente i figli e sa essere una persona di straordinaria generosità. E' accaduto dopo la morte di mio fratello, mi offrì i suoi migliori avvocati per dirimere le controversie legate dell'eredità americana di Roffredo".

"E poi Trump ama l'Italia, il cibo, il buon vino - ha proseguito - Sono stato recentemente invitato dal figlio Eric per raggiungere i Trump in Virginia, in località Monticello, dove l'ex presidente americano possiede una straordinaria tenuta di vini. E chissà che in Italia non festeggeremo la sua vittoria alle prossime presidenziali americane, proprio con i suoi vini, che ho intenzione di importare e far conoscere nel nostro Paese", ha concluso il conte d'Aragona.