USA Covid, nel West Virginia si terrà una lotteria per i vaccinati: in palio anche armi

·2 minuto per la lettura
USA pistola lotteria Covid
USA pistola lotteria Covid

Negli USA lo Stato del West Virginia ha promosso una particolare iniziativa per invogliare i suoi cittadini a vaccinarsi. Armi, soldi e altri premi verranno messi in palio per chi deciderà di farsi inoculare il vaccino. La proposta è arrivata ufficialmente da Jim Justice, il Governatore dello Stato. Quest’ultimo ha esposto l’intero progetto durante una conferenza stampa avvenuta il 27 maggio.

West Virginia e la lotteria per i vaccinati Covid

L’iniziativa consiste in una lotteria in cui vengono messi in palio, tra le altre cose, armi personalizzate e 1 milione di dollari. Ad essa potranno accedere i vaccinati. Justice ha spiegato: “Per poter vincere, devi iniettarti almeno una dose”. I vari premi saranno estratti durante il periodo che va dal 20 giugno al 4 agosto.

Tra le possibili vincite della lotteria ce ne sono diverse relative alle armi. Tra queste appaiono cinque fucili da caccia personalizzati e cinque fucili a pompa. Inoltre, si potranno vincere cinque permessi di caccia e pesca che non hanno alcuna data di scadenza.

Lotteria Covid in West Virginia, anche viaggi e borse di studio

A tutto ciò si aggiungono anche altri premi di diverso tenore. Sono stati messi in palio, ad esempio, un furgone e 25 pacchetti viaggio per dei weekend in vari parchi nazionali.

Inoltre, è in palio anche una borsa di studio della durata di 4 anni per istituto del West Virginia. Quest’ultima è indirizzata ai giovani dai 12 ai 25 anni. Justice ha presentato al pubblico ciascuna delle possibili vincite attraverso delle foto inserite in una presentazione power point.

Covid, il perché della lotteria in West Virginia

La creazione di questa lotteria sembra essere dovuta ai dati relativi alle vaccinazioni. Il Governo del West Virginia e il Cdc dello Stato, l’organo sanitario più importante, riportano che la percentuale di persone vaccinate con almeno una dose è pari al 51%. Tuttavia, il quotidiano the New York Times ha posizionato il West Virginia tra gli ultimi posti della sua “classifica” relativa al numero di vaccinati. Infatti, i numeri raccolti dalla testata giornalistica dipingerebbero lo Stato come uno dei meno virtuosi in tale ambito.

Pure la volontà da parte dei cittadini del West Virginia di aderire alla campagna vaccinale risulta bassa. Infatti, questo è ciò che è emerso da un sondaggio ad opera di Morning Consult. L’ente ha rilevato che il 28% dei residenti in West Virginia sono contrari alla vaccinazione. Tali dati risalgono al periodo che va dal 20 marzo al 19 aprile. La cifra mostra come questo Stato abbia una delle maggiori percentuali di “no-vax” negli Stati Uniti.

Leggi anche: Sparatoria in un nightclub del Texas: due uomini sono stati uccisi, altri due feriti