Usa, da Corte suprema ok a limiti sul diritto d’asilo

webinfo@adnkronos.com

La Corte Suprema ha dato ragione all'Amministrazione Trump, dando il via libera alle nuove regole sulle richieste d'asilo, che erano state bloccate dai tribunali della California. In un tweet, il presidente Donald Trump ha definito la decisione "una grande vittoria". Le nuove regole si rivolgono in particolare ai migranti dell'America Centrale che arrivano al confine meridionale degli Usa col Messico.  

Il provvedimento impedisce di fare richiesta di asilo negli Usa a quei migranti che hanno viaggiato attraverso un altro Paese e ai quali non è stato negato il diritto d'asilo nel Paese di transito. I giudici della Corte Suprema hanno deciso con una maggioranza di 7 contro 2. Tuttavia, non si tratta della decisione definitiva sulla questione, essendo in altri ricorsi contro le nuove regole, presso altre corti federali.