Usa, a dicembre calo occupati settore privato per la prima volta da aprile - Adp

di Lucia Mutikani
·1 minuto per la lettura
Una folla davanti agli uffici del Dipartimento del Lavoro dello Stato di New York

di Lucia Mutikani

WASHINGTON (Reuters) - Nel mese di dicembre le aziende private statunitensi hanno ridotto inaspettatamente il personale per la prima volta in otto mesi, con i contagi da Covid-19 fuori controllo che hanno innescato una serie di limitazioni alle attività, allontanando i consumatori da ristoranti, bar e altri servizi.

Gli occupati non agricoli nel settore privato sono diminuiti di 123.000 unità lo scorso mese, secondo il rapporto nazionale sull'occupazione dell'Adp. Si tratta della prima flessione registrata nel settore privato da aprile. I dati di novembre sono stati rivisti lievemente al ribasso, indicando così un aumento di 304.000 posti di lavoro, invece dei 307.000 riportati inizialmente. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento dei lavoratori del settore privato pari a 88.000 unità a dicembre.

Il report di Adp è sviluppato congiuntamente con Moody's Analytics. Sebbene il sondaggio non sia sempre riuscito a predire i dati relativi all'occupazione del settore privato pubblicati dal governo a causa di differenze metodologiche, viene comunque monitorato per ottenere indicazioni sullo stato di salute del mercato del lavoro.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)