Usa: a dicembre delude crescita occupazione, creati 'solo' 199 mila posti

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 gen. (Adnkronos/Dpa) – A dicembre continua la crescita dell'occupazione negli Stati Uniti, ma i 199 mila nuovi posti creati (con l'esclusione del settore agricolo) sono un numero decisamente inferiore sia ai 249 mila creati a novembre che agli oltre 400 mila attesi da diversi analisti. I dati diffusi dal Dipartimento del Lavoro di Washington mostrano però anche una discesa del tasso di disoccupazione che passa dal 4,2% di novembre al 3,9%. Si tratta del livello più basso dallo scoppio della pandemia, ma che è anche influenzato dalla uscita più o meno temporanea dal mercato di molti lavoratori, come testimonia anche la percentuale di partecipazione della forza lavoro che non risale, mantenendosi al 61,9%, un valore di 1,5 punti inferiore ai livelli pre-crisi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli