Usa, economia ha accelerato in trim4, crescita in 2021 più alta da 1984

·1 minuto per la lettura
La sede del dipartimento del Commercio statunitense a Washington, DC

WASHINGTON (Reuters) - La crescita economica negli Stati Uniti ha accelerato nel quarto trimestre, con le imprese che hanno riempito i magazzini per far fronte alla forte domanda di beni, aiutando il paese a registrare nel 2021 la miglior performance in quasi quattro decenni.

Il Pil statunitense è cresciuto a un tasso annualizzato del 6,9% nell'ultimo trimestre, secondo le stime pubblicate oggi dal dipartimento del Commercio. Questo dato segue il rialzo di 2,3% registrato nel terzo trimestre.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto una crescita del 5,5%. Le stime occupavano una forbice che andava dal 3,4% fino al 7,0%.

L'economia è cresciuta del 5,7% nel 2021, ai massimi dal 1984. Nel 2020 il Pil Usa era calato del 3,4%, la contrazione più forte in 74 anni.

Lo scorso anno la crescita ha avuto il sostegno di un massiccio stimolo fiscale e di tassi di interesse molto bassi. La spinta sembra però essere venuta meno a dicembre, con la crescita dei contagi da coronavirus dovuta alla variante Omicron che ha contribuito a ridurre i consumi e interrompere l'attività nelle fabbriche e nei servizi.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli