Usa, Eminem interrogato da Secret Service per testo su Ivanka Trump -2-

Bea

Roma, 25 ott. (askanews) - Il Secret Service allora ha cominciato a indagare sul passato di uno dei più grandi rapper di sempre, vero nome Marshall Mathers, e nel verbali viene sottolineato il suo soprannome Slim Shady (losco smilzo). Gli agenti lo hanno contattato a fine 2017 attraverso il suo avvocato e l'interrogatorio è avvenuto a gennaio 2018. Nell'interrogatorio gli agenti hanno citato anche le parole di una altro rap freestyle anti-Trump che Eminem aveva scritto per un premio musicale. "Mathers conosceva la canzone e ha cominciato a rappare insieme agli agenti che gli leggevano i versi" si legge nel verbale.

Due giorni dopo una riunione del Secret Service ha esaminato il verbale deell'interrogatorio "ed è stato determinato il NON LUOGO A PROCEDERE" si legge nei documenti.