Usa espellono 21 militari sauditi per sparatoria 6 dicembre

Mos

Roma, 13 gen. (askanews) - Ventuno militari sauditi che stavano svolgendo la formazione negli Stati uniti sono stati rimandati nel loro paese nel quadro dell'inchiesta sulla sparatoria avvenuta il 6 dicembre scorso in una base in Florida. Lo riferisce l'agenzia di stampa France Presse. La sparatoria, innescata da un aviere saudita, aveva provato 3 morti e 8 feriti, prima che los tesso saudita fosse ucciso.