Usa, ex dirigente porta Tinder in tribunale: molestata e licenziata -2-

Orm

Roma, 6 ago. (askanews) - Nella nuova denuncia, presentata a Los Angeles, la ex dirigente di Tinder sostiene di essere stata licenziata dopo "inadeguate" verifiche da parte di due società affiliate a Tinder, IAC e Match Group.

L'ex dirigente afferma di avere subito "ulteriori molestie, offese e insulti", di essere stata sospesa e "accusata pubblicamente di avere acconsentito alle avances ricevute e, alla fine, ingiustamente licenziata".

Pambakian chiede indennizzi monetari, senza specificare cifre.