Usa, ex ministro Sessions si candida a senatore in Alabama

Afe

Roma, 8 nov. (askanews) - L'ex ministro della Giustizia degli Stati Uniti Jeff Sessions ha annunciato ufficialmente che si candiderà per il suo vecchio seggio al Senato in Alabama.

Nel video in cui annuncia la candidatura, scrive il Washington Post, Sessions dichiara di voler mettere fine alle tensioni con il presidente Trump.

"Quando ho lasciato il gabinetto del presidente Trump, ho scritto un libro? No. Sono andato alla Cnn e ho attaccato il presidente? No. Ho detto una parola sbagliata sul presidente Trump? No", afferma Sessions. "Come tutti sanno, il presidente Trump e io abbiamo avuto i nostri alti e bassi. Ma ecco la parte importante: il Presidente sta facendo un ottimo lavoro per l'America".

Sessions, uno dei primi sostenitori della candidatura di Trump come presidente, è stato il primo ministro della Giustizia di Trump, ma è caduto in disgrazia con il presidente quando si è rifiutato di supervisionare le indagini sulla Russia del Dipartimento di Giustizia. La loro relazione non si è mai ripresa e il dissidio culminò con il "licenziamento" da parte di Trump.