Usa, furto nella casa di Steve Jobs: rubati oggetti da 60mila dollari

Palo Alto (California, Usa), 14 ago. (LaPresse/AP) - Computer e oggetti personali dal valore di oltre 60mila dollari sono stati rubati dalla casa di Steve Jobbs a Palo Alto, in California. Il furto è avvenuto lo scorso 17 luglio, ma la notizia è stata diffusa solo oggi. Il 2 agosto la polizia aveva arrestato il 35enne Kariem McFarlin, accusato di furto con scasso e di aver venduto gli oggetti rubati. L'uomo rimane in custodia e comparirà in tribunale il prossimo 20 agosto. Secondo le autorità, McFarlin non sapeva di aver scelto proprio la casa del fondatore di Apple. Se sarà condannato, McFarlin rischierà una pena massima di otto anni in carcere. Jobs è morto a ottobre dell'anno scorso all'età di 56 anni.

Ricerca

Le notizie del giorno