Usa, Ghislaine Maxwell dichiarata colpevole di crimini sessuali

·1 minuto per la lettura
featured 1557967
featured 1557967

New York, 30 dic. (askanews) – Ghislaine Maxwell, ex collaboratrice di Jeffrey Epstein, è stata dichiarata colpevole di crimini sessuali da un tribunale di New York. Per i giudici, l’imprenditrice sessantenne è stata a tutti gli effetti una complice degli abusi sessuali commessi dal celebre finanziere.

La Maxwell, ex fidanzata di Jeffrey Epstein, è stata dichiarata colpevole per cinque dei sei capi di imputazione che le erano stati contestati, in particolare del traffico di minorenni, procurate all’ex compagno per abusi sessuali durante festini privati nelle sue ville; rischia fino a 40 anni di carcere.

Il caso Epstein, che si è suicidato nel 2019 in una prigione di New York in attesa di giudizio per accuse di traffico sessuale e cospirazione, ha coinvolto diversi politici e celebrità di alto profilo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli