Usa, giovane mamma muore di covid: non si era vaccinata

·1 minuto per la lettura
mamma usa morta covid
mamma usa morta covid

Negli Usa, Paige Ruiz, mamma di 32 anni, è morta di covid dopo aver partorito. La donna non si era vaccinata per paura di complicazioni nella gestazione del feto. La madre della donna: “Prima di andarsene mi ha scritto che avrebbe voluto esser vaccinata”.

Usa, mamma morta di covid dopo il parto

Paige Ruiz, mamma di 32 anni residente a Dallas (Usa), è morta per covid, poche ore dopo aver dato alla luce la figlia.

Trasferita in ospedale d’urgenza, i medici hanno dovuti eseguire il parto cesareo, pee salvare sia lei che la figlia. La donna per paura di perdere il feto, aveva deciso di non vaccinarsi.

Nel corso delle successive 48 ore le sue condizioni sono peggiorate, e “Prima di andarsene mi ha scritto che avrebbe voluto essersi vaccinata”, così ha dichiarato la madre alla Cnn.

Mamma morta negli Usa, la paura del covid

Pensava che non ci fossero abbastanza informazioni o dati per dire che poteva essere vaccinata con sicurezza senza danneggiare il feto, ha spiegato all’emittente americana la madre di Ruiz, Robin Zinsou, che ha aggiunto: “Continuavo a chiederle se avesse parlato con un medico, ma lei rispondeva che avrebbe aspettato fino al parto. Ma è stato troppo tardi. Nel suo ultimo messaggio mi ha detto che avrebbe voluto tanto essersi vaccinata“.

Usa, mamma morta per covid: il messaggio alla famiglia e agli amici

Come abbiamo già detto, Paige prima di andarsene si è pentita di non aver fatto il vaccino, e così dopo aver scritto alla madre, avrebbe scrittp anche alla sorella e agli amici, lanciando un monito importante: “Mettete le mascherine e vaccinatevi, così tutto questo non accadrà mai alle vostre famiglie“.

Paige lascia la neonta Celeste, la primogenita Joanna e il marito Daniel. In una nota, il distretto scolastico dove lavorava ha voluto ricordarla: “Non dimenticheremo mai la sua dedizione e passione per l’istruzione degli studenti, insieme alla sua gentilezza verso gli altri”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli