Usa, Haley: Kelly e Tillerson mi chiesero di danneggiare Trump -2-

Fco

Roma, 11 nov. (askanews) - Tillerson non ha voluto rilasciare commenti, mentre Kelly ha spiegato di aver voluto che il presidente fosse pienamente informato. "Se per resistenza lei intende predisporre un processo di staff... per assicurarsi che [Trump] conoscesse tutti i pro e i contro di quale decisione politica avrebbe potuto contemplare in modo da assumere una decisione informata, allora sono colpevole come vengo accusato", ha detto Kelly all'emittente americana Cbs.

Trump ha dato su Twitter il suo endorsement al libro, scrivendo "Buona fortuna Nikki!". Haley ha scritto nel libro 'With All Due Respect' (Con tutto il dovuto rispetto) che Kelly e Tillerson le dissero di non essere "sottoposti e che stavano cercando di salvare il Paese. Erano le loro decisioni, non quelle del presidente, a essere nei migliori interessi dell'America, sostenevano". (Segue)