Usa, il parco di Yellowstone chiuso per inondazioni e frane

featured 1619187
featured 1619187

Roma, 15 giu. (askanews) – Yellowstone, uno dei parchi nazionali più famosi degli Stati Uniti, è stato chiuso in seguito a forti inondazioni e frane che hanno interrotto le strade, lasciando alcune comunità isolate.

Tutti gli accessi al parco sono rimasti bloccati e i ranger hanno avvertito di “condizioni estremamente pericolose” causate da un fiume impetuoso e da piogge torrenziali.

Le immagini e i video diffusi dal National Park Service mostrano ampi tratti di strada asfaltata franati nel Gardner, uno dei numerosi corsi d’acqua che attraversano l’enorme parco del Wyoming. Nelle ultime settimane gli Stati Uniti Nordoccidentali hanno registrato piogge più intense del solito in questo periodo. Il National Weather Service ha dichiarato che a questo si è associato il rapido scioglimento delle nevi provocato dalle alte temperature, che ha portato all’ingrossamento dei fiumi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli