Usa, il Tycoon torna a parlare "Tra tre anni saremo ancora ai vertici politici"

·1 minuto per la lettura
trump casa bianca 2024
trump casa bianca 2024

“Ritornerò alla Casa Bianca nel 2024”: questa è la promessa fatat da Donald Trump ai vertici del Partito Repubblicano. Durante l’evento nel nuovo quartier generale, l’ex presidente Usa ha criticato i primi mesi di Joe Biden.

Trump: “Tornerò nel 2024 alla Casa Bianca”

Donald Trump parla e promette in pompa magna che nel 2024 tornerà alla Casa Bianca. L’ex presidente degli Usa nella giornata di sabato 10 aprile 2021 si sarebbe rivolto ai vertici del Partito Repubblicano presenti all’evento organizzato dal Republican National Committee a Mar-a-lago, nuova location in cui sorgerà il quartiere generale del partito.

Secondo il Washington Post, avrebbero presenziato 400 repubblicani, pagando oltre 100mila per assistere al discorso del capo partito.

Attacco a Biden

Sono qui questa sera pieno di fiducia nel fatto che nel 2022 ci riprenderemo al Camera dei rappresentanti e recupereremo il Senato e poi, nel 2024, un candidato repubblicano vincerà la Casa Bianca. Così ha dichiarato Donald Trump alla serata, scatenando l’euforia dei commensali ed esponenti repubblicani.

Per rincarare la dose, come sua abitudine, il Tycoon ha attaccato Joe Biden. Rivolgendosi ai finanziatori del partito e ai presenti, Trump ha criticato l’operato del nuovo presidente: “Ha un’agenda molto impopolare per questo è il primo presidente della storia moderna a non essersi rivolto al Congresso riunito nelle sue prime settimane alla Casa Bianca“.

In conclusione, un commento alla questione messicana: “Gli arrivi illegali al confine con il Messico sono ai livelli più alti dal 2006. Già solo sul tema dell’immigrazione possiamo vincere la Camera, il Senato e la Casa Bianca”.