Usa, impeachment, accusatori dem: Trump voleva alterare voto 2020 -3-

Bea

Roma, 23 gen. (askanews) - I democratici hanno altri due giorni per esporre i loro argomenti, dopodichè toccherà a quelli della difesa repubblicana, per altri tre giorni.

Il processo ruota intorno a una telefonata del 25 luglio scorso nella quale Trump chiese a Zelenskiy di aprire un'indagine per corruzione sui Biden e sull'ipotesi, largamente screditata, che fu l'Ucraina e non la Russia a interferire nelle elezioni del 2016. Per un breve periodo di tempo l'aiuto militare Usa a Kiev fu congelato. "Abbiamo le prove per dimostrare che il presidente Trump ordinò di congelate gli aiuti per costringere l'Ucraina ad aiutarlo nella campagna per la rielezione ... Possiamo provare e proveremo che Trump è colpevole di questo comportamento e di aver ostacolato l'indagine su questo comportamento" ha detto Schiff a fine seduta.

Facendo riferimento al padre fondatore settecentesco Alexander Hamilton e al defunto presidente repubblicano Ronald Reagan, Schiff ha detto che gli occhi del mondo sono su Washington. "Per quanto tempo gli altri Paesi potranno prendere a modello gli Stati Uniti se questi consentono precisamente la corruzione politica e gli inviti alle interferenze straniere che per lungo tempo abbiamo cercato di sradicare nelle democrazie nascenti in tutto il mondo?". I senatori "comprometterebbero lo standing globale" degli Usa se non condannassero Trump, ha aggiunto. Martedì la prima udienza del processo d'impeachment ha avuto circa 11 milioni di spettatori in tv, secondo i dati Nielsaen, meno dei 13,8 milioni che a novembre hanno seguito l'apertura dell'inchiesta alla Camera. (Segue)