Usa, improbabile decisione Biden su dazi cinesi prima di riunione G7 - fonti

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a Washington

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden sta valutando la possibilità di eliminare i dazi su una serie di beni cinesi per contenere l'inflazione, ma è improbabile che venga presa una decisione prima del vertice del G7 della prossima settimana.

Lo hanno riferito fonti a conoscenza della situazione.

Venerdì funzionari della Casa Bianca hanno discusso con Biden le opzioni per ridurre alcuni dei dazi punitivi imposti dall'ex presidente Donald Trump contro la Cina, tra cui anche tagli potenzialmente sostanziali, secondo tre delle fonti. La portata di un'eventuale decisione finale non è ancora stata decisa, hanno detto.

I consiglieri di Biden stanno esaminando le tariffe dell'era Trump imposte su beni cinesi da centinaia di miliardi di dollari, molte delle quali sono ritenute prive di valore strategico, secondo le fonti.

Un portavoce della Casa Bianca ha detto che l'obiettivo è allineare le tariffe con le priorità economiche e strategiche degli Stati Uniti, salvaguardando gli interessi dei lavoratori e dei settori prioritari, senza "aumentare inutilmente i costi per gli americani".

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli