## Usa, indagine penale del governo sul "complotto" contro... -2-

A24/Pca

New York, 25 ott. (askanews) - Una fonte della tv conservatrice ha detto che l'ispettore del dipartimento di Giustizia, Michael Horowitz, presenterà presto un rapporto sui presunti abusi contro la campagna elettorale del presidente Donald Trump, che dovrebbe chiarire i motivi per cui l'indagine di Durham sia diventata un'inchiesta penale.

L'avvio di un'inchiesta penale probabilmente susciterà allarme sulla possibilità che Trump stia usando il dipartimento di Giustizia contro i suoi nemici, ha sottolineato il New York Times, ricordando che il presidente licenziò il direttore dell'Fbi, James Comey, sotto la cui direzione fu avviata l'indagine sulla Russia, e che dall'inizio è 'ossessionato' dalla necessità di scoprire come siano partite le indagini su di lui.

La scelta di Durham, un esperto e rispettato procuratore, che ha indagato sulle torture compiute dagli agenti della Cia e sulla mafia, potrebbe aiutare il segretario alla Giustizia, William Barr, a evitare di essere accusato di essere al servizio di Trump e di aver messo la politica davanti alla giustizia.

Come sostenuto da giorni dalla stessa Fox News, l'indagine di Durham si è ampliata significativamente grazie alle prove raccolte da Barr durante un recente viaggio in Italia, su cui il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è stato ascoltato mercoledì al Copasir, la commissione parlamentare di controllo sulla sicurezza della Repubblica. Conte, in conferenza stampa, ha detto che i servizi d'intelligence italiani non hanno avuto alcun ruolo nella presunta cospirazione contro Trump. Barr è entrato in contatto anche con l'intelligence di Regno Unito e Australia per scoprire il loro ruolo nelle prime fasi dell'indagine. (segue)