Usa, indagini su allarme bomba vicino Biblioteca Congresso a Washington

·1 minuto per la lettura
Diversi veicoli della Capitol Police sulla scena del potenziale allarme bomba nei pressi del Campidoglio a Washington

WASHINGTON (Reuters) - Le forze dell'ordine hanno circondato un uomo, sospettato di detenere esplosivi, seduto in una vettura vicino al Campidoglio a Washington, mentre gli edifici circostanti vengono evacuati e sulla scena, a circa un miglio di distanza dalla Casa Bianca, accorrono veicoli di emergenza.

"E' un'indagine in corso su un allarme bomba", ha detto la Capitol Police su Twitter.

L'uomo si trova in un veicolo nei pressi della Biblioteca del Congresso, dall'altra parte della strada rispetto al Campidoglio, ha detto una fonte delle forze dell'ordine statunitensi.

La presenza di esplosivi non è stata confermata, ha aggiunto.

Tuttavia le persone presenti nel Congresso sono state informate che l'uomo nel veicolo ha detto di avere una bomba e che le autorità stanno preparando le loro risposte tenendo in mente questa possibile minaccia, ha riferito a Reuters un funzionario.

Diversi edifici nell'area sono stati evacuati, tra cui anche la Corte Suprema. Alle persone presenti nel James Madison Memorial Building è stato detto di barricarsi negli uffici.

La polizia ha bloccato le strade intorno al complesso del Campidoglio, mentre i camion dei pompieri e di soccorso sono diretti verso la scena. Il Dipartimento di Alcol, tabacco, armi da fuoco ed esplosivi ha dichiarato di aver inviato un artificiere per aiutare la polizia. Anche l'Fbi è coinvolta nell'operazione.

L'area di Capitol Hill, tipicamente affollata, era relativamente deserta, data la fine delle sessioni alla Camera dei Rappresentanti e al Senato.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli