Usa: la Camera approva due misure a tutela del diritto all'aborto

219 favorevoli, 210 contrari. La Camera negli Stati Uniti ha approvato due misure in difesa del diritto all'aborto. Una risposta alla corte suprema che ha eliminato, com'è noto, la protezione di questo diritto a livello federale rendendo immediatamente impraticabile l'interruzione di gravidanza in diversi Stati del Paese.

La risposta dei democratici non si è fatta attendere ma è pressoché impossibile che la legge passi al senato (dove ai democrats servirebbe l'appoggio di 10 senatori repubblicani).

Pelosi: "Con due senatori democratici in piu' potremmo eliminare le resistenze"

Nancy Pelosi, la speaker della Camera ha detto: "Dobbiamo essere sicuri che la gente se ne ricordi a novembre (elezioni di midterm n.d.r.) perché con 2 senatori democratici in piu' saremo in grado di eliminare l'ostruzionismo quando si tratta del diritto delle donne di scegliere e di fare della libertà riproduttiva la legge del Paese".

La legge approvata vieta restrizioni sull'interruzione volontaria di gravidanza e vieta pene per le donne che decidono di viaggiare in un altro Stato per abortire. Cosi' i democratici si presentano al midterm con un punto in piu' in tema di diritti ci vili, su un tema che sta a cuore a tanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli