Usa: la cugina siciliana di Jill, 'aspetto la First Lady e le preparo le polpette al sugo'/Adnkronos (2)

·1 minuto per la lettura
Usa: la cugina siciliana di Jill, 'aspetto la First Lady e le preparo le polpette al sugo'/Adnkronos (2)
Usa: la cugina siciliana di Jill, 'aspetto la First Lady e le preparo le polpette al sugo'/Adnkronos (2)

(Messina) – Al suo arrivo negli Stati Uniti il bisnonno Placido si trasferì con l'intera famiglia ad Hammonton, nel New Jersey, dove Jill Jacobs è nata nel 1951 e dove ha trascorso la sua infanzia. Figlia di un cassiere di banca e di una casalinga, si è appassionata subito all’insegnamento, carriera che non ha mai lasciato neanche durante gli anni della vice presidenza del marito, Joe Biden.

Ma perché la First Lady si chiama Jacobs nonostante le origini siciliane? Perché dopo il suo arrivo a Ellis Island, dove ha trascorso la quarantena con la sua famiglia, il bisnonno Placido Giacoppo cambiò il cognome in Jacobs, come era tradizione allora. ''Spero che la First Lady possa venire al più presto a Gesso – dice la cugina Caterina Giacoppo, che in passato faceva la badante a Messina- io la ospiterei volentieri qui. Così conosce anche le sue radici''. E si augura che la coppia presidenziale possa aiutare "i più bisognosi, che sono tanti. e soprattutto i giovani che non trovano un lavoro".

Il nonno paterno della moglie del Presidente eletto è nato proprio qui, il 12 agosto del 1898. Il suo nome era Domenico Giacoppo, in una casa di pietra che oggi è diroccata e totalmente abbandonata, alle porte di Gesso. "Non è stato facile riuscire a risalire all'intero albero genealogico -spiega Antonio Federico – ma alla fine ci sono riuscito". Così ha scoperto che Placido Giacoppo partì per gli Stati Uniti e fu raggiunto mesi dopo dalla moglie e dai quattro figli. Ad Hemmonton la coppia ha avuto altri due figli.