Usa, la rane determinano se sei incinta alla mostra di New York

New York (New York, Usa), 26 giu. (LaPresse) - La galleria d'arte di Brooklyn 'Proteus Gowanus' di New York inaugura il 6 luglio una mostra dedicata ai test di gravidanza del passato, percorso che spiega l'evoluzione fino al moderno test dell'urina per verificare se una donna è in dolce attesa. Il punto di partenza della 'DYI Frog Pregnancy Test', questo il nome dell'esposizione, è un esame utilizzato negli anni '40 che si basava su una reazione fisiologica delle rane. Nel decennio precedente i biologi determinarono che la rana africana Xenopus Laevis depone tra 200 e 300 uova se nella sua sacca linfatica dorsale viene iniettata qualche goccia di urina di una donna gravida. Il procedimento può dare un risultato positivo in meno di sei ore. Questo test è stato popolare fino agli anni '70, quando sono stati perfezionati esami più moderni.

Alla galleria, realizzata con la collaborazione dell'antropologo Eben Kirksey, sarà tuttavia possibile sperimentare l'antico sistema, sia sul posto sia a casa, grazie alle cinque rane che il professore regalerà a cinque ipotetiche future mamme.

La mostra evidenzia però anche come tale pratica abbia contribuito a ridurre la popolazione delle rane a causa di un fungo causato dall'urina umana. Le Xenopus Laevis sono divenute portatrici sane del fungo e lo hanno trasmesso ad altre specie, provocando un'estinzione di massa. "Negli anni '30 non si era a conoscenza del fungo. Se il risultato dei test è un'estinzione delle popolazioni di anfibi - si chiede il professor Kirksey - quale sarà il risultato delle nuove biotecnologie?".

Ricerca

Le notizie del giorno