Usa, Manafort fa causa contro dipartimento di Giustizia e Mueller

A24/Spa

New York, 3 gen. (askanews) - L'ex direttore della campagna elettorale di Donald Trump ha fatto causa contro il dipartimento di Giustizia e contro il procuratore speciale chiamato a guidare il Russiagate, l'inchiesta pensata per gettare luce sulla presunta interferenza della Russia nelle elezioni presidenziali Usa del 2016 e sulla potenziale collusione tra la campagna di Trump e Mosca. Ne dà notizia Bloomberg facendo riferimento a Paul Manafort, a ottobre accusato, tra le altre cose, di complotto contro gli Usa, di riciclaggio di denaro e di avere lavorato per conto di un'entità straniera senza però essersi registrato come agente violando il Foreign Agents Registration Act.

La causa legale lanciata da Manafort è rivolta a Rod Rosenstein, il numero due del dipartimento di Giustizia, e a Robert Mueller, l'ex direttore dell'Fbi che sta indagando sul Russiagate, che per il presidente Usa è una "caccia alle streghe".