Usa, manifestano le tribù indigene contro i piani petroliferi di Trump

Migliaia di nativi americani hanno manifestato davanti alla Casa Bianca dopo una marcia nel centro di Washington per protestare contro la decisione del presidente Donald Trump di avviare la costruzione degli oleodotti che passano nelle loro terre.

Appartenenti a diverse tribù di indiani, insieme a vari attivisti, hanno presidiato la Casa Bianca a colpi di tamburo e slogan in difesa dell’ambiente e dell’acqua.

“Abbiamo marciato contro l’ingiustizia e continueremo la nostra protesta pacifica. Le popolazioni indigene non possono sempre essere messe da parte a

vantaggio degli interessi aziendali o dei capricci del governo”, ha detto Dave Archambault, rappresentante della

tribù Sioux Standing Rock.

Per gli indiani d’America si tratta di

una violazione della legge e di una aggressione alle loro terre, con il rischio di possibili inquinamenti delle falde acquifere.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità