Usa, Mitt Romney verso candidatura in Senato nel 2018

A24/Pca

New York, 10 nov. (askanews) - Mitt Romney verso la candidatura al Senato statunitense. L'ex governatore del Massachusetts e candidato repubblicano alla Casa Bianca nel 2012 sembra convinto a presentarsi il prossimo anno nello Stato in cui vive, lo Utah, per prendere il posto del senatore Orrin Hatch, che sembra intenzionato a lasciare la politica a 83 anni, dopo 42 anni trascorsi in Senato. Lo riporta Politico.

Secondo chi gli sta vicino, dopo aver sfiorato la Casa Bianca e dopo essere stato ignorato dal presidente Donald Trump per un incarico governativo, Romney, che ha 70 anni, ha ancora ambizioni politiche. L'ex governatore sta già parlando con i maggiori donatori repubblicani dello Stato e sta raccogliendo fondi per i repubblicani in Congresso, cercando di ottenere il beneplacito dei leader del partito in vista delle elezioni di metà mandato del prossimo anno.

Romney è stato molte volte critico con Trump, sin dalla campagna elettorale, durante la quale era emerso come uno dei leader del fronte repubblicano contro di lui. Le tensioni si erano poi ridotte a tal punto che Trump avrebbe preso in considerazione Romney per la carica di segretario di Stato, poi affidata a Rex Tillerson.Trump, intanto, ha più volte invitato Hatch a ricandidarsi, ma il senatore è indeciso. Nel caso Romney si candidasse, sarebbe senza dubbio il favorito, vista la sua appartenenza alla chiesa mormone (il 58% della popolazione dello Utah si dichiara mormone) e il suo passato come capo del comitato organizzativo delle Olimpiadi di Salt Lake City del 2002, che lo ha fatto apprezzare dai cittadini.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità