Usa, morta la persona più anziana al mondo: una signora di 116 anni

Monroe (Georgia, Usa), 5 dic. (LaPresse/AP) - A 116 anni è morta Besse Cooper, conosciuta come la persona più vecchia al mondo. La signora si è spenta in una casa di riposo a Monroe, a circa 70 chilometri da Atlanta, in Georgia. A darne notizia è stato il figlio Sidney Cooper, il quale ha spiegato che la madre si è ammalata nel fine settimana con un virus intestinale, anche se lunedì si sentiva meglio. Ieri la donna ha fatto la messa in piega e guardato un video di Natale, anche se ha riportato qualche problema di respirazione. È stata aiutata con l'ossigeno nella sua stanza ed è poi spirata attorno alle 14, le 20 in Italia. Il titolo di donna più anziana del mondo le era stato dato a gennaio. A maggio, la Guinness World Records, aveva riconosciuto che la brasiliana Maria Gomes Valentin aveva 48 più della statunitense, ma la Valentin è mancata il 21 giugno.

"Con i capelli a posto era come se fosse pronta a partire", ha commentato il figlio. "E' un giorno triste per me. All'età che aveva stava molto bene, leggeva ancora dei libri", ha detto invece Robert Young, consulente di gerontologia per i Guinness, ricordando di aver incontrato la Cooper quando la donna aveva 111 anni. Lo scorso anno, la signora festeggiò i suoi 115 anni con amici e parenti, mangiando due piccole fette di torta di compleanno, accompagnata da un musicista di Nashville che suonò 'Tennessee Waltz'. Adesso il titolo di persona più anziana del mondo appartiene a Dina Manfredini, 115 anni, di Johnston, in Iowa. La persona conosciuta per aver vissuto più a lungo per ora è stata la francese Jeanne Calment, che visse 122 anni e morì nel 1997.

Ricerca

Le notizie del giorno