Usa, muore di covid ragazzo di 13 anni

·1 minuto per la lettura
usa 13enne morto covid
usa 13enne morto covid

Il covid continua a mietere vittime negli Usa, Danny Rees, appena 13enne, è morto a causa del virus, dopo soli due giorni di malattia. La disperazione dei genitori verso la scuola: “Non dovevate togliere l’obbligo della mascherina”.

Usa, 13enne morto per covid

Negli Usa, Danny Rees, appena 13enne, è morto in seguito ai sintomi del covid, malattia che lo ha ucciso in due giorni, mostrandosi particolarmente aggressiva con i più giovani.

Secondo quanto riporta la pagina GoFundMe firmata dalla madre, il figlio stava male e accusava sintomi da raffreddamento, quando improvvisamente ha smesso di respirare.

In seguito il medico legale nell’autopsia ha confermato la causa del decesso: il ragazzo aveva contrato il covid, e non soffriva di nessuan patologia pregressa che potesse fa confondere i sintomi.

Usa, 13enne morto per covid: la rabbia dei genitori

In via precauzionale e con tanta rabbia in corpo, i geniroi di Danny si sono recati alal scuoal del figlio, per avvisare i docenti e così avvallare un ripristino delle norme anticontagio.

Proprio in questo contesto, i genitori hanno accusato la scuola: “È stato sbagliato togliere l’obbligo di mascherine. Voglio che si faccia qualcosa al riguardo“.

Usa, 13enne morto per covid: l’allarme delle autorità

Alla luce di questa tragica scomparsa, l’istituto scolastico hanno reso nuovamente obbligatoria la mascherina a scuola e il ripristino di tutte le norme anticovid.

Purtroppo però la scomparsa del 13enne non arriva inaspettata. Come confermato dai membri del consiglio di amministrazione e dal direttore del dipartimento della salute della contea di Jefferson, i contagi sono in costante aumento e gli ospedali sono sempre più in sovraccarico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli